24 MARZO CAMP DI PREPARAZIONE ATTIVITA’ INTERNAZIONALE 2019

Il 24 marzo al Campo Sportivo Comunale di Solero (AL), Via G. Di Vittorio 55

Camp di preparazione alle attività internazionali 2019 di IAAFL, nello specifico il Transalp Bowl di giugno tra rappresentativa italiana e francese e i Campionati mondiali F9 di luglio in Catalunya.

La società Bears Alessandria ospita la giornata di football con atleti di diverse squadre tra le quali anche le iscritte alla Spring League IAAFL 2019.

Dal punto di vista prettamente tecnico, il Camp, che si svolgerà nell’arco dell’intera giornata, consentirà di lavorare assieme ad atleti e tecnici di diversa esperienza e capacità e, com’è già stato sperimentato in altre occasioni, risulterà utile e coinvolgente, nel pieno spirito di “gioiosa” preparazione che contraddistingue le manifestazioni IAAFL che, tuttavia, non tralasciano la salvaguardia della sicurezza dei partecipanti, potendo contare su una direzione tecnica del massimo livello.

Per i partecipanti al Camp è previsto, con prenotazione, un pasto a base di pasta al costo di € 3,00 (tre/00).

Questo Camp, nei programmi dello Staff Tecnico IAAFL, verrà utilizzato anche quale primo raduno preparatorio per l’attività internazionali delle rappresentative IAAFL / AICS per l’estate 2019.

Quest’anno saranno i Waves Riviera dei Fiori a rappresentare il Football Americano amatoriale AICS, al TransAlp Bowl, Opportunamente rinforzati dagli atleti disponibili delle compagini affiliate IAAFL, nonché da alcuni dei componenti del Team Europe.

I Francesi Red Roosters, selezione delle squadre transalpina della LNFAA (League National Football Americain Amateur) – organizzazione “cugina” di IAAFL -, attendono infatti, il 9 giugno prossimo, la rappresentativa italiana, intenzionati a rifarsi della sconfitta subìta nel TransAlp Bowl disputatosi il 27 maggio 2018 a Sanremo.

Quella prima edizione del Bowl vide vittoriosa la selezione IAAFL Italia, guidata da coach Max Bertolani e Massimo Modena, coadiuvati in panchina dagli assistant coaches Alessandro Mazzino, Marco Molesti e Marco Marghini, (fresco HC dei Wildcats CR).

Il Team Europe invece, – reduce dalla conquista del 3° posto sul podio al 1° Torneo Panamericano amatoriale disputatosi a Santiago del Chile lo scorso gennaio, sotto la guida del Direttore Tecnico IAAFL, coach Angelo Giannuzzi – sarà impegnato nel torneo internazionale di Football a 9 giocatori che sarà, per la prima volta, ospitato dai World Sport Games (conosciuti come le Olimpiadi amatoriali) a Tortosa (Catalunya – Spagna) dal 2 al 7 luglio 2019.

Il Camp in casa Bears fungerà quindi da occasione di preparazione generale, nonché di reclutamento di nuovi componenti della rappresentativa, (che grazie allo spirito inclusivo e appassionato dello staff IAAFL è, sostanzialmente, una famiglia composta di atleti giovani e meno giovani del vecchio continente, ma allargata al “resto del mondo” del Football), tutti uniti dalla voglia di giocare e divertirsi.

Questo importante appuntamento sarà soltanto il primo di tanti per gli atleti, i tecnici e le squadre IAAFL, dal momento che i World Sport Games – organizzati dallo CSIT , (Confédération Sportive Internationale Travailliste et Amateur – International Workers and Amateurs in Sports Confederation) si svolgono ogni due anni in diverse località del mondo, e IAAFL è stata riconosciuta quale partner tecnico per la specialità del Football Americano e sarà pertanto responsabile della specialità Football Americano amatoriale fin dalla prossima edizione 2021 dei Giochi, che potrebbero svolgersi, qualora la candidatura italiana avesse la meglio, per l’assegnazione, sulla concorrenza di Zagabria in Croazia, proprio a Roma, la Città Eterna.